Trova la tua sede
...

Passa nuovamente alla navigazione per reinizializzare Google Maps.

Hai tutto quello che ti serve per lavorare fuori dall’ufficio?

I datori di lavoro sono ormai sempre più convinti che la flessibilità sul posto di lavoro sia in grado di favorire la produttività dei dipendenti. I giorni in cui lavorare fuori dall’ufficio veniva visto come una minaccia sono ormai sempre più un ricordo lontano. Tuttavia, decidere autonomamente dove e quando lavorare non fa al caso di tutti.

Perché scegliere lo smart working? Se il tuo datore di lavoro ti dà l’opportunità di decidere occasionalmente dove vuoi lavorare, è perché sa che questo aumenterà la tua produttività. Riducendo gli spostamenti quotidiani, avrai più tempo per lavorare e più energie. Tempo ed energie che potrai dedicare al lavoro. Non fa una piega, vero?

Lo smart working è sinonimo di libertà ma richiede anche molta disciplina. Innanzitutto devi scegliere da dove vuoi lavorare. Lavorare da casa è sicuramente allettante, ma vale comunque la pena considerare delle alternative. Se ti viene data la scelta di lavorare in modo flessibile, è bene tenere a mente quanto segue:

1. Trova un equilibrio tra quello che desidera il tuo datore di lavoro e quello che vuoi tu.

Quali attività devono essere svolte in ufficio e quali invece possono essere svolte altrove? Discutine con il tuo capo per capire bene questa importante distinzione. Una volta capito questo, riuscirai davvero a trarre vantaggio dalla tua giornata lavorativa flessibile.

2. Assicurati di essere facilmente raggiungibile.

I tuoi colleghi devono sapere che fuori dall’ufficio sei raggiungibile esattamente come quando sei in ufficio. Grazie alle tecnologie moderne, rimanere in contatto è semplicissimo. Parla con i tuoi colleghi e decidete cosa utilizzare: e-mail Whatsapp, Skype o Google Hangout?

3. Scopri quali sono le tue preferenze.

Ora sai cosa i tuoi capi e i tuoi colleghi si aspettano da te, ma sai anche cosa è meglio per te? Vorresti lavorare da casa, in biblioteca o al bar? O forse preferisci un ufficio in condivisione o uno spazio in co-working? Qualunque sia la tua scelta, è molto importante organizzare bene le giornate.

4. Impara a capire cosa funziona e cosa no.

Dopo una giornata di lavoro a casa i tuoi libri sono tutti ordinati per colore? Ti sei reso conto che al bar non fai altro che postare su Instagram foto dei tuoi cappuccini? Ecco, questo è un tipico comportamento di evasione dal lavoro, per cui assicurati di riconoscerne i sintomi prima che accada. E soprattutto cerca di trovare un rimedio.

Ad esempio, potresti decidere di bloccare i social media o di trovarti un compagno di lavoro. Preferibilmente qualcuno che abbia esperienza nello smart working. Perché lo smart working richiede tanta disciplina. Concediti il tempo di abituarti a questa novità e trova il modo migliore per lavorare fuori dall’ufficio senza danneggiare la produttività.

Ti piacerebbe provare lo smart working in uno dei nostri Business club? Contattaci per una giornata di prova gratuita presso una qualunque sede Spaces nel mondo.

Share this